Intervista di Eugenio Fatigante

Mario Baldassarri, già vice-ministro dell’Economia e presidente del centro studi Economia reale, definisce «ottuse e teoricamente infondate» le posizioni anti-Draghi assunte negli ultimi tempi da «taluni soloni tedeschi» (a meno, aggiunge, che «non siano loro a voler rompere l’euro e l’Unione… »). E addita i «due grandi errori delle politiche europee che stiamo patendo, da un lato quella monetaria dall’altra di bilancio. Quindi Bce e Maastricht».

Leggi l’intervista su Avvenire:

A-Berlino-teorie-ottuse-da-noi-Def-sballato

Scarica l’intervista:

Baldassarri_ rivedere_trattato_Maastricht_ www.avvenire