Il ministro Toninelli ha annunciato una ulteriore valutazione sulla Tav Torino-Lione che però, dice lui, non avrà elementi “scientifici”. A ben vedere, però, è proprio la relazione della commissione Ponti che non ha alcun elemento di scientificità. E la mozione approvata dalla maggioranza pochi giorni fa dimostra che ormai tutto va rinviato a fine maggio e quell’analisi era, ed è, una semplice foglia di fico basata su numeri al lotto.

Clicca qui per leggere l’articolo completo