Il Mulino
01/02/1993
Rivista bimestrale di cultura e di politica

Se si osserva il mercato della droga con gli strumenti dell’economia, esso appare come un caso di “oligopolio concentrato a prodotto omogeneo”. Il problema è di agire sui due estremi della catena, i “campesinos” i consumatori finali, per ridurre i margini di profitto senza incentivare il consumo. L’ipotesi della Legalizzazione come via d’uscita dall’insufficienza della repressione e dai rischi della liberalizzazione selvaggia.

Clicca qui per scaricare il libro